Back

Vivere la casa ai tempi del COVID-19

L’emergenza COVID-19 e l’inevitabile lockdown che ha interessato tutta l’Italia ci ha portati a vivere la casa in un modo probabilmente mai concepito fino ad ora. Se, prima del momento attuale, gli ambienti domestici rappresentavano perlopiù un nido in cui tornare dopo il lavoro, un angolo di relax da abitare in una quotidianità che ci permetteva di esplorare liberamente il mondo, di uscire e rientrare come volevamo, la casa è oggi il luogo prevalente in cui trascorriamo tutte le nostre giornate.
Si tratta, dunque, di un concetto dell’abitare totalmente inedito
Noi di Fumagalli Arredamenti, che facciamo delle soluzioni per l’abitare il nostro mestiere, siamo consapevoli di quanto impatto abbia poter vivere in ambienti gradevoli, ben arredati, ordinati e ottimamente organizzati. Quando la casa viene abitata con tale intensità, quando si trasforma in ufficio, ristorante, bar, pizzeria, palestra, luogo di svago, laboratorio artistico, è inevitabile che il suo ruolo nella nostra vita prenda una direzione che, fino a qualche settimana fa, avremmo considerato inconcepibile. 
Ciascuno di noi ha un ideale di casa che è diverso da quello di tutti gli altri. Per alcuni essa è un rifugio, un luogo di privacy e riservatezza; per altri invece è un ambiente conviviale, da vivere con gli amici e con costanti visitatori. Oggi, anche i professionisti dell’interior design come noi sono messi nella condizione di ripensare e rivedere i concept e gli stilemi portati avanti fino a questo momento, e di orientare la propria attività a un futuro che vede la casa come ambiente prima di tutto multifunzionale.
 

L’interior design di domani: il mondo dentro la casa

Come sarà dunque il domani per l’interior design?
Con la prospettiva che azioni di distanziamento sociale più o meno stringenti continueranno ancora per qualche tempo, l’architettura d’interni e le soluzioni d’arredo dovranno necessariamente valutare come mai prima d’ora il concetto di multifunzionalità e modularità degli spazi.
Largo dunque a salotti che si trasformano in cinema, a camere da letto con piccoli angoli per la lettura, a locali svago che diventano uffici per lo smart working. 
In quale modo il tuo concetto di casa è cambiato durante il lockdown generato dall’emergenza COVID-19? Come i tuoi spazi potrebbero migliorare, modificarsi e plasmare il microcosmo che abiti in questo momento? Quali funzionalità ed estetiche contribuirebbero a cambiare in positivo la tua percezione dei locali domestici?
Quale che sia la risposta a queste domande, noi di Fumagalli Arredamenti restiamo a tua completa disposizione per supportarti in quella che potrebbe essere un’opera di restyling parziale o completo degli ambienti della tua vita. Entra in contatto con il nostro team e ricevi subito una consulenza senza impegno: siamo al tuo fianco per progettare insieme a te la casa del futuro, ponte verso il mondo esterno e, al contempo, rifugio.